Cala Cartoe: una splendida caletta a pochi passi da Dorgali

Proseguiamo il viaggio lungo la bellissima costa centro-orientale sarda. Dopo esserci fermati a contemplare perle quali Cala Mariolu e le Piscine di Venere, la nostra avventura prosegue a nord di Cala Gonone, precisamente nella splendida Cala Cartoe, altra meraviglia del nostro Mediterraneo.  

Nel cuore del Golfo di Orosei, Cala Cartoe è una piccola oasi di pace a distanza dal centro abitato, caratterizzata dalle tipiche sfumature cristalline verde smeraldo.

Ma cosa rende davvero indimenticabile questo angolo di paradiso? Come può essere raggiunto?

Partiamo subito alla scoperta di questo luogo quasi incantato. Pronti? Via!

Descrizione

Cala Cartoe bagnasciuga e panorama

Cala Cartoe si presenta come una caletta abbastanza vasta, lunga circa 230 metri e larga mediamente 45. Con una superficie di oltre 10 mila metri quadri, è dunque capace di ospitare non più di 1293 persone.

A pochissimi passi da Dorgali, questa spiaggia riesce a stupire tutti per la sua sabbia gialla, chiara e fine, la sua acqua estremamente cristallina e per la profumata e inimitabile macchia mediterranea, composta da bellissime querce secolari a due passi dall’arenile. Un vero e proprio paesaggio incontaminato, circondato da colline irregolari, le classiche falesie che cadono a picco sul mare e nessun fabbricato artificiale intorno.

La profondità del suo fondale aumenta in maniera relativamente graduale, lasciando spazio a meravigliosi giochi di luce tipici di queste costa. Insomma, una spiaggia che non ha nulla da inviare ad altre spiagge più rinomate e frequentate. E a proposito di mete molto ambite, Cala Cartoe, soprattutto in alta stagione, è apprezzatissima dai turisti tedeschi e francesi, ammaliati dai colori e dai profumi del luogo. 

Una splendida cala che, oltre ad essere affascinante, dispone di tutti i servizi utili per vivere una giornata in piena comodità. Infatti, presenta un ampio parcheggio poco distante dalla spiaggia, un comodo accesso per i diversamente abili, oltre i diversi punti ristoro e bar. Una perla ideale per chi ama praticare surf, immersioni e snorkeling, ma anche per intere famiglie con bambini, pronte a divertirsi e giocare in compagnia.

Per finire, una piccola pillola. Quasi come a testimoniare la bellezza inconfondibile di Cala Cartoe, possiamo sottolineare come nel 1974, la spiaggia è stata protagonista del film Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, scritto e diretto da Lina Wertmüller. Pellicola poi seguita dal remake del 2002, Travolti dal destino, interpretato da Madonna e Adriano Giannini.

Cala Cartoe: come arrivarci

Cala Cartoe da un'altra prospettiva

Così come la stragrande maggioranza delle meraviglie di questa costa, anche Cala Cartoe può essere raggiunta principalmente in due modi: 

  • Via Terra, molto più facilmente rispetto ad altre cale della zona. In automobile, ad esempio, basta procedere in direzione del Parco Museo S’Abba Frisca, per poi proseguire fino alla fine della strada asfaltata. Qui, superato un cancello, un vialetto sterrato porterà direttamente nei pressi della spiaggia.
  • Via Mare, attraverso i diversi servizi di noleggio gommoni, in partenza dai porti vicini, oppure a bordo di imbarcazioni private. Ovviamente ancorando a debita distanza dalla spiaggia.

Detto questo, non ti resta che goderti una giornata all’insegna del riposo e del relax, tra uno dei gioielli più suggestivi della Sardegna.

Da Arbatax a Cala Gonone, passando per molte altre spiagge dell’Ogliastra, scegli Flamar Vacanze e regalati un’estate tra le più belle meraviglie del Mediterraneo. Scopri i nostri servizi, dalle Mini Crociere al noleggio gommoni, e assicurati la soluzione che più fa al caso tuo. Sarà una vacanza da sogno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.